Implementazione di una caldaia a condensazione in una RSA

IL CLIENTE

– Nota Casa Di Cura privata accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale, situata in provincia di Torino. La struttura è sita al centro di un’ampia distesa verde di circa 80.000 metri quadri e offre oltre 200 posti letto ai suoi ospiti.

– L’Istituto clinico eroga ad anziani autosufficienti e non, prestazioni sia in regime di ricovero (ordinario, o day hospital o day surgery) sia in forma ambulatoriale in numerose branche specialistiche mediche, chirurgiche e riabilitative.

L’INTERVENTO

Sostituzione di generatore di calore con Caldaia a condensazione da 500 kWt.

RISPARMIO

– Elevato rendimento di combustione.

– Elevata modularità per inseguimento dei reali fabbisogni termici dell’edificio.

– Gas Metano: – 32% dei consumi per riscaldamento e produzione ACS (Acqua Calda Sanitaria), pari a 77.000 Smc/anno, per un valore di circa 35.000 €/anno risparmiati in bolletta.

Diamo valore all’efficienza energetica:

è possibile ottimizzare i consumi energetici, diminuire i costi legati alla spesa energetica e aumentare la produttività adottando soluzioni tecnologiche innovative e personalizzate.